L'ALLEVAMENTO

La Società Agricola "SAN LUIGI" segue in modo scrupoloso e dettagliato ogni fase della filiera produttiva in modo da poter fornire garanzia massima ai propri consumatori.
Uno dei passaggi più importanti dell'intero processo è l'allevamento.
L'azienda può contare su più di 100 vacche e numerosi tori da riproduzione rigorosamente di razza Piemontese ,( a testimonianza del forte legame tra l'azienda e il territorio). I capi di questa razza bovina si distinguono per il colore chiaro del loro mantello, che schiarisce ulteriormente con la crescita dell'animale. La loro testa è solitamente ampia e quadrata, il collo decisamente sviluppato così come il torace e la zona lombare. I piccoli vitelli nati vengono selezionati; le femmine vengono prima allevate per poi essere destinate alla riproduzione, mentre i maschi saranno destinati alla macellazione e alla conseguente commercializzazione tramite la macelleria aziendale di Via Roma 30 a Paesana. Alcuni maschi vengono allevati e castrati per formare il bue, che verrà tradizionalmente macellato nel periodo natalizio.
Gli animali vengono seguiti durante l'intera fase di allevamento e vengono costantemente controllati; particolare attenzione è dedicata alla loro alimentazione; l'azienda seleziona per loro sempre i migliori foraggi della zona, scegliendoli con cura in base al profumo e alla freschezza.
Gli allevatori ricorrono appena possono al pascolo garantendo così ai loro bovini libertà di movimento nei loro territori di origine. Secondo la tradizione, i bovini trascorrono i mesi freddi nelle calde stalle a valle al riparo dalle intemperie, e vengono poi trasferiti sulle montagne locali, dove potranno trascorrere i mesi caldi in piena libertà.
Questo processo di trasferiemnto è conosciuto come "transumanza"; l'azienda dei fratelli Allio è tra le poche ad effettuare questa operazione ancora a piedi, esattamente come avveniva tanti anni secondo le usanze del tutto naturali che non prevedevano l'uso di mezzi.
L'azienda "SAN LUIGI" non alleva solamente bovini. Altrettanta cura e attenzione è dedicata all'allevamento dei suini destinati anch'essi alla macellazione e alla produzione di carni e svariate specialità derivate.
L'attività dei fratelli Allio può contare ad oggi su un allevamento di 300 capi bovini e 70 suini circa.